Intervista Sky al nostro Direttore Commerciale Stefano Moretti
Comunicati ufficiali

Intervista Sky al nostro Direttore Commerciale Stefano Moretti

Il 25 giugno il nostro Direttore Commerciale Stefano Moretti è stato ospite del programma Sky “Business24”, il programma dedicato agli imprenditori di successo e ai segreti della loro attività.

Di seguito riportiamo il video e la trascrizione dell’intervista, a cura di Corrado Tedeschi.

La storia dell’azienda

Quella della Moretti Design è la storia di un’idea tramandata da padre in figlio dal 1960 ad oggi, come molte altre ce ne sono nel nostro magnifico paese.

Un artigiano che dall’inizio della sua carriera imprenditoriale ha fatto della termoidraulica una ragione di vita, apprezzata oggi in tutto il mondo.
Dal primo termoscaldino a legna al primo termocamino a pellet, sono da allora trascorsi 61 anni con un susseguirsi di esperienze che hanno reso quell’idea di successo nel mondo.

E il Signor Luigi Moretti, mio padre, è stato il pioniere ed artefice di tutto ciò.

Il fondatore Moretti Design: Luigi Moretti
Il fondatore Luigi Moretti

Questo è il motivo per il quale abbiamo utilizzato il termine Atelier. La ferma volontà di identificare in una “bottega” il punto vendita all’interno del quale fosse possibile reperire le nostre stufe e i nostri camini.

Perché Atelier?
Parola francese che significa laboratorio, proprio come i prodotti del Gruppo Moretti: da laboratorio.

Non puntando su numeri elevati e dirigendoci piuttosto sulla qualità dell’artigiano, ho voluto sposare appieno questo termine.
L’ Atelier (o bottega) è stato il luogo di lavoro più comune per i professionisti europei dal Medioevo fino al diciannovesimo secolo; proprio da una “bottega” partiva l’avventura del Signor Luigi nel lontano 1960.

Quali sono i prodotti che offrite?

Non offriamo prodotti ma vere e proprie creazioni.
Negli ultimi 10 anni il pellet è una delle maggiori fonti di riscaldamento degli Italiani, fa parte delle energie rinnovabili e quindi, per quanto se ne voglia dire, molto ecologico.

Ho iniziato parlando di creazioni, in effetti questo è il nostro costante impegno: creare stufe a pellet, non produrre, che arredano le abitazioni.

Ci piace immaginare che il nostro prodotto venga inserito a prescindere dal riscaldamento e dalla funzionalità, ma come vero e proprio complemento d’arredo, come un vasi pregiati che non verranno acquistati con l’idea di contenere fiori.

In questo anno dal nostro laboratorio usciranno prodotti come:
– la Vision che assomiglia ad un televisore di pregio
– la Dolby che racchiude un percorso sensoriale perché oltre a scaldare, diffonde musica nell’ambiente e proietta luce tramite un led
– la Dream, anch’essa con led, ed apre ad una nuova tecnologia, la HT abbreviativo di hybrid technology.

La Clessidra, la più iconica della Collection, ha permesso di raggiungere un traguardo memorabile per Moretti Design: la Clessidra All Style alla Biennale di Venezia, alla 58° Esposizione Internazionale d’Arte, nella storica cornice di Palazzo Merati, in mostra tra le opere dell’artista Leonardo Salgado.

La Stufa a Pellet Clessidra nel Palazzo Merati

Qual è la vostra clientela di riferimento?

Abbiamo voluto rendere obsoleto il concetto di Punto Vendita. Abbandonate l’idea di uno spazio dedicato solo alla mera presentazione commerciale di un prodotto.

Da oggi parliamo di “Boutique Moretti Design”: il luogo deputato all’accoglienza e all’assistenza, in cui anche i dettagli sono firmati dallo stile Moretti.

L’habitat naturale in cui le stufe e i camini Moretti sono protagonisti, sotto i riflettori, godendo di un’esposizione privilegiata che ne metta in luce le qualità.

E in cui, come in una sartoria d’epoca, lo staff sarà in grado di fornire un servizio d’eccellenza, a misura dei desideri del cliente.

Chi racchiude tali qualità può essere Boutique delle creazioni Moretti Design.

Il nostro Direttore Commerciale Stefano Moretti negli studi Sky con Corrado Tedeschi

Quali sono i servizi che siete in grado di fornire ai clienti?

L’obiettivo primario della Moretti design è il customer service.
Nel 2021 abbiamo deciso di offrire ai clienti una garanzia di 6 anni su tutte le creazioni, perché l’alta qualità dei materiali utilizzati nella costruzione non bastano a renderlo speciale.

C’è la necessità di un’eccelsa qualità della boutique che vende e di un altrettanto eccellente servizio post vendita, che deve garantire il buon funzionamento del prodotto.

Cosa vi differenzia dai vostri competitor?

La Moretti Design ha letto le esigenze degli operatori del settore ed ha costruito la Gamma Intelligente, vale a dire una gamma che contempli alcuni modelli (i più venduti e i più alto vendenti) con lo stesso design o potenza ma in “famiglie/tecnologie” differenti.

In questo modo il rivenditore ha la possibilità di avere in esposizione la quasi totalità della gamma con investimenti particolarmente contenuti.


Se il Rivenditore crede nel Gruppo Moretti, il Gruppo Moretti deve rispettare il rivenditore obbligando il circuito delle Boutique a non vendere su Internet e, da par suo, evitando la vendita dei prodotti nella grande distribuzione.

Quali strategie di marketing sono state usate durante il periodo di crisi?

Noi della Moretti Design amiamo l’innovazione.
Nel momento di chiusura generale avvenuta lo scorso anno, ci ha obbligati a pensare a l’informatizzazione dei processi di lavoro interni ed esterni.

Già da aprile avevamo messo a punto una serie di videoconferenze tecniche dedite alla formazione dei nostri CAT (Centri di Assistenza Tecnica), delle nostre Boutique e di tutta la nostra rete vendita.

Quali sono i vostri punti di forza?

Bellezza, semplicità e stile.

Coniugando queste caratteristiche abbiamo dato voce allo spirito artigianale e tecnologico che ci contraddistingue, realizzando oltre 200 modelli di stufe e camini forgiati a mano, che rispecchiano le più importanti certificazioni europee e le tendenze internazionali di design, senza tralasciare la semplicità di utilizzo e di gestione del dispositivo.

Un altro punto di forza è l’unicità: la ricerca spasmodica di differenziare, diversificare, molte volte, ciò che già esiste.

Infine, la serietà commerciale, non mettiamo in concorrenza le boutique, facciamo in modo che il prodotto non venga venduto per una riduzione del prezzo ma per il merito della conoscenza della qualità di esso.

Quali innovazioni avete apportato negli ultimi anni?

L’utilizzo di un vetro che nel gruppo Moretti è diventato magico!
Il vetro magico si tratta di un vetro temprato, plasmato con una speciale mescola hi-tech, che lo rende totalmento oscurato, impedendo la visione della camera di combustione se quest’ultima è sprovvista di fiamma, quindi a stufa spenta.

I vantaggi del vetro oscurato sono principalmente due:
– il design che la stufa acquisisce si impreziosisce
– il non dover obbligatoriamente provvedere alla pulizia del vetro quando si è impossibilitati a farlo

Il vetro diventa magico nel momento in cui la stufa si accende: consente la visione della fiamma al pari di qualunque altro vetro sino allo spegnimento della stufa, a seguito del quale torna ad essere oscurato divenendo nuovamente un gioiello d’arredamento.

Un’altra innovazione è la tecnologia Silent Plus: Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. E la nuova frontiera del silenzio è nei nostri prodotti, grazie alla ricerca di nuovi componenti ed una costante ricerca ci hanno permesso l’abbattimento delle rumorosità dei componenti.

Nella fiera tenutasi a Verona prima del lockdown, nella electric room, abbiamo presentato alcuni dei nostri brevetti riguardanti il mondo Ibrido (pellet ed elettrico) ed un mondo nuovo, fatto di Design Visionario nel pieno rispetto dell’ambiente, incentrato nel solo utilizzo dell’elettricità.

Abbiamo depositato un brevetto riguardante un camino elettrico che produce caldo e freddo, quindi per tutte le stagioni.

Qual è la vostra filosofia aziendale o segreto?

Il nostro segreto è la squadra. Negli anni la scelta dei dipendenti è stata accurata e la formazione programmata per il futuro ci permetterà di raggiungere i nostri obiettivi.

Dai dirigenti ai dipendenti delle linee, dai progettisti ai tecnici di laboratorio, dai saldatori agli amministrativi, persone altamente qualificate e non solo, ogni giorno è un piacere condividere il tempo insieme a loro. La squadra è il successo per vivere il lavoro nella piena serenità.

Il nostro slogan è: Ascolta ciò che ti fa battere il cuore. Quali sono i progetti futuri?

Tutti parlano di futuro. Ci aspettiamo che qualcuno ci offra altre sensazionali scoperte o innovazioni, ma per noi il futuro è oggi.

La nostra mission è creare infatti dispositivi tecnologicamente avanzati, dotati di un linguaggio che ha come origine la semplicità.

È questa per noi la vera chiave del cambiamento.