Compra la tua stufa Moretti con il Conto Termico

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

La creazione del Conto Termico ha lo scopo di incentivare tutti gli interventi che hanno come obiettivo l’incremento dell’efficienza energetica.

Questo incentivo facilita qualsiasi miglioramento in ambito di riscaldamento. Il Gestore Servizi Energetici del fondo incentivi (GSE), è un meccanismo di sostegno per piccoli interventi di produzione di energia termica proveniente da fonti rinnovabili.
Il Conto Termico offre l’opportunità di accedere a fondi per 900 milioni di euro annui (di cui 200 destinati alle PA).

A chi è dedicato?
La domanda per il conto termico può essere presentata da beneficiari di differente entità quindi sia Amministrazioni pubbliche che soggetti privati quali persone fisiche, condomini e titolari di imprese.
Tali soggetti, definiti “soggetti responsabili” devono aver già sostenuto spese per la realizzazione degli interventi ammessi nell’agevolazione, e in un secondo momento presentare una domanda (anche mediante un soggetto delegato autorizzato).

Grazie al Conto Termico è possibile riqualificare gli edifici e i propri spazi per migliorarne le prestazioni energetiche, riducendo in tal modo i costi dei consumi. Inoltre, è possibile recuperare in tempi brevi parte della spesa sostenuta che non sia stata finanziata dal Conto Termico.

Negli ultimi tempi inoltre, il Conto Termico è stato rinnovato rispetto a quello introdotto dal D.M. 28/12/2012.
Oltre ad un ampliamento delle modalità di accesso e dei soggetti ammessi sono previsti nuovi interventi di efficienza energetica.
La procedura di presentazione delle domande è stata notevolmente snellita per tutti quei prodotti già certificati. E’ previsto un iter semplificato per gli interventi d’installazione di apparecchi di piccola taglia (generatori fino a 35 kW e sistemi solari fino a 50 m2).

Il limite massimo per l’erogazione degli incentivi in un’unica rata è di 5.000 euro e i tempi di pagamento sono all’incirca di 2 mesi.
Ovviamente esiste una regolamentazione che gestisce le modalità d’accesso agli incentivi del conto termico e che attribuisce molta importanza alle tempistiche. La richiesta deve essere presentata entro 60 giorni dalla fine dei lavori.
I soggetti privati  possono essere supportati dalle amministrazioni pubbliche quali le ESCO in possesso della certificazione, in corso di validità (secondo la norma UNI CEI 11352) oltre che tramite Accesso Diretto.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
  • Share: