Manutenzione e pulizia stufe: quando e come effettuarla
Tecnologie

Manutenzione e pulizia stufe: quando e come effettuarla

Vuoi effettuare la manutenzione e/o la pulizia delle stufe a pellet e a legna ma non sai da dove cominciare? Segui i nostri consigli per farlo in modo corretto. 

Prima di entrare nel vivo della materia, bisogna ricordare che avere una corretta pulizia della stufa a pellet è efficace non solo per una buona igiene della casa, ma anche per ottenere una buona qualità dell’aria presente negli ambienti

Pulire accuratamente e periodicamente la stufa è il modo migliore per effettuare una manutenzione adeguata, con lo scopo principale di prolungare la vita del dispositivo ed evitare malfunzionamenti.

In questo articolo troverai tutte le informazioni, perché è proprio da questo semplice e quotidiano passaggio che inizia la manutenzione ordinaria della tua stufa.

Pertanto, vediamo insieme due differenti tipologie di pulizia: 

1. Pulizia ordinaria e giornaliera

Nonostante la combustione delle stufe a pellet non crei eccessive quantità di cenere, questo non le rende esenti da una pulizia frequente. 

La pulizia quotidiana del tuo dispositivo diventa quindi indispensabile, perché dalla costante manutenzione dipendono alcuni fattori fondamentali per un buon funzionamento: 

  • Maggiore risparmio dovuto all’efficienza della stufa, che lascia poco residuo bruciando tutto
  • Una stufa sicura per te e i tuoi cari
  • Visione perfetta della fiamma
  • Valorizzazione dello stile della tua casa

2. Pulizia straordinaria 

La pulizia straordinaria della stufa a pellet consiste in passaggi più complessi rispetto a quelli ordinari. 

Principalmente rientrano tra questi passaggi: 

  • Pulizia della camera degli scambiatori, da effettuare una volta al mese soprattutto nei mesi invernali a seconda del modello
  • Del condotto della cenere, da effettuare una volta all’anno, e affinché venga svolta correttamente è opportuno rivolgersi ad un professionista
  • Pulizia dei condotti di scarico dei gas e della canna fumaria, da effettuare una volta l’anno seguendo le indicazioni contenute nella normativa UNI 10683, rivolgendosi sempre a tecnici qualificati e certificati. 

Avere cura della propria stufa ed effettuare una corretta pulizia è utile sia per garantire una buona qualità dell’aria che respiriamo, sia per evitare guasti nel lungo periodo.

Si può procedere alla pulizia ordinaria direttamente con azioni semplici e quotidiane. Per quelle straordinarie è opportuno rivolgersi a tecnici qualificati e certificati, i quali sono tenuti a rilasciare un rapporto di controllo e manutenzione in merito a tutte le operazioni effettuate. Se desideri ulteriori informazioni rivolgiti ai nostri tecnici e specialisti del settore presso le nostre Boutique ufficiali presenti nel mondo. Per scoprire quella più vicina a te, consulta la mappa .